SHAKESPEARE FOR DUMMIES

Sabato 4 marzo 2017, ore 21.15

Teatro Boxer

di e con Andrea Pennacchi, Pierantonio Rizzato, Nadir Basso

shak_for_dumm12« La concisione è il fulcro dell’ntendere», e noi siamo d’accordo con Polonio. Per questo motivo, e per celebrare il 400° anniversario della morte, (ri)presentiamo l’opera del più grande drammaturgo di tutti i tempi in un unico imperdibile spettacolo: i 36 testi teatrali e tutti i sonetti racchiusi in un’ora e mezza, interpretati in chiave dissacrante e rispettosa al tempo stesso. Opere del calibro di Hamlet, la cupa tragedia di ambientazione danese, Romeo & Juliet, la tragica storia d’amore e morte situata a Verona, e Troilo e Cressida, il dramma geopolitico di estrema attualità, ambientato nella Grecia di Agamennone. Una serata di alto livello culturale e artistico durante la quale gli spettatori potranno arricchire il proprio bagaglio di citazioni per fare bella figura in società, il tutto al prezzo veramente misero di un biglietto teatrale. Abbiamo pensato anche noi di partecipare ai festeggiamenti shakespeariani con questo lavoro per diversi motivi. In primo luogo perché sotto la sua superficie giocosa e irriverente scorre intatto il rispetto per il cigno di Stratford: le battute, spesso corrosive, che attraversano lo spettacolo, non sono mai rivolte contro il teatro di Shakespeare, ma contro i luoghi comuni che lo circondano, contro un certo modo di intenderlo (e di rappresentarlo), contro un’idea polverosa e accademica che ne soffoca la vitalità. Per la messa in scena abbiamo adottato una scenografia semplice e scarna, che metta in risalto il lavoro di noi interpreti, unendo tecniche della commedia dell’arte e trasformismo à la Fregoli, interpretazione “classica”a provocazioni di sapore futurista.

Annunci